Pet-Tinati Grooming Salon & Academy

  • Paola Martini è il deus ex machina di Pet-tinati, importante realtà comasca nel mondo degli animali, dei “Pet”. Come è nata la tua idea imprenditoriale?

La mia professione – Toelettatrice e Imprenditrice – ha radici profonde: gìà da bambina il mio sogno era quello di occuparmi degli animali e del loro benessere; trascorrevo ogni attimo disponibile con loro.

A Londra, dove mi sono laureata in Management e Marketing e ho lavorato per diciannove anni, nel tempo libero mi sono dedicata ad attività di volontariato presso un centro di ippoterapia per bambini autistici e persone con svariate forme di disabilità, il Wormwood Scrubs Pony Centre, ricevendo dalla rinomata Sister Mary Joy Langdon un Silver Award per il mio impegno e la mia dedizione verso gli animali ed in particolare modo della loro igiene, il così detto “ Grooming “.

È grazie a lei che in questi anni ho avuto l’opportunità di conoscere Patricia Holden White e Dima Yeremenko, figure importantissime nell’ambiente cinofilo, e di partecipare alle loro lezioni di Dog Training. Successivamente, grazie a Suzanne Collins, titolare della “Smart Dogs” – da oltre 25 anni una tra le più rinomate toelettature di Londra – ho potuto acquisire ulteriori competenze assistendo alle varie tecniche di bagno, asciugatura e taglio.

Queste esperienze sono state per me fondamentali tanto che, rientrata in Italia nel 2015, ho deciso di aprire PET-TINATI GROOMING SALON e successivamente dopo aver completato una varia gamma di specializzazioni a livello nazionale ho aperto anche la Scuola di Toelettatura “The ACADEMY” in Como zona Breccia Via Gabriele D’Annunzio 44A.

  • Si può quindi parlare di Pet-Care?

Assolutamente sì. Sono convinta di quanto sia importante l’igiene nel benessere dei nostri compagni di vita, e di come la toelettatura nelle sue varie forme non risponda ad uno sterile fine estetico, bensì a una precisa necessità. Come ci ricorda la cinofila ed ideatrice di “Ti presento il cane” Valeria Rossi, “tralasciando di pulire e spazzolare il cane e il gatto, possiamo provocare danni simili a quelli che causeremmo dimenticando di dar loro da mangiare”.

L’obiettivo fondamentale della toelettatura è sempre il benessere dei nostri animali e quindi, il ruolo del toelettatore è di grande importanza: una specie di sentinella della salute dei nostri compagni di vita in quanto ha una periodicità di visita maggiore rispetto a quella del veterinario e il suo occhio è più obiettivo rispetto a quello del padrone.

Perciò, quando si parla di PET-CARE e si affida il proprio animale ad un toelettatore, si deve avere la consapevolezza che il suo compito non si limita a lavarlo, ma è importante che lo sappia trattare tenendo conto della tipologia del pelo, della cute e del carattere dell’animale, ricorrendo a prodotti cosmetici adeguati e a trattamenti di co-terapia sicuri e certificati. Determinate tipologie di pelo, inoltre, necessitano di particolari tecniche che il padrone non è in grado di applicare autonomamente.

Per raggiungere l’obiettivo di PET-CARE, il toelettatore deve saper lavorare in sinergia con i veterinari, avvalersi delle loro competenze, chiedere chiarimenti rispetto a problematiche complesse in cui può accadere di imbattersi. 

  • È un po’ da cartone animato ma l’immagine del cane che non vuole entrare nel suo “salone di bellezza” è nelle nostre menti. Capita?

Certamente e possiamo affermare che ci possa essere un ampio margine di miglioramento. L’ideale sarebbe abituare il cane sin da cucciolo utilizzando tecniche ideali per l’approccio positivo alla seduta di toelettatura migliorando il suo stato di stress, creando il piacere di entrare nel salone, aumentando così la sua sicurezza.

È poi fondamentale effettuare toelettature di mantenimento frequenti in base al soggetto ed evitare sedute sporadiche. Secondo il metodo educativo dell’esperto “pedagogista del cane” e Presidente del Centro Cinofilo Europeo Aldo La Spina che abbiamo conosciuto personalmente ad uno stage di formazione i fattori che influenzano il cane possono derivare anche dal comportamento del proprietario come: il tono della voce, i movimenti e il suo stato d’animo in generale.

 Per questo motivo è importante spiegare al proprietario perché è sconsigliato accarezzare il proprio cane quando dimostra timore o paura e il perché è sconsigliata la sua presenza durante la seduta di toelettatura perché aumenterebbe lo stato di stress nell’ animale ad eccezione di casistiche dove il toelettatore necessita della presenza del proprietario per motivi specifici. 

Se questo non fosse possibile, come nel caso di adozioni di animali adulti, sarebbe bene avvicinarli gradualmente a questa pratica. Da qui l’importanza di scegliere un professionista esperto che garantisca la qualità dell’intervento e la sicurezza dei prodotti per la pulizia.

  • Pet-Tinati non è solo una toelettatura ma anche molto altro. Quali altri servizi aggiuntivi offrite?

Toelettatura sia rivolta al benessere di cani e gatti che di preparazione a gare ed esposizioni nazionali ed internazionali.

Svolgiamo Corsi di Toelettatura a tutti i livelli, sempre in costante aggiornamento con maestri sui nuovi dettami dei più validi professionisti in questo campo e seguendo gli insegnamenti dei fondatori della Toelettatura in Italia, come l’indimenticabile Serafino Ripamonti nativo del Lago di Como.

I nostri servizi includono: Custodia “Tailor Made” per cani e gatti, matrimoni, dog walking – servizio passeggiata e Pet-Taxi. Grazie alla nostra esperienza pluridecennale nel settore del lusso maturata presso i Magazzini Harrods di Londra siamo stati inoltre selezionati dai più rinomati e prestigiosi Luxury Hotels del Lago di Como. (servizio in Hotel anche in lingua inglese).

Offriamo anche consulenze con veterinari comportamentisti, psicologi del mondo animale, nutrizionisti ed educatori, da noi selezionati nel settore del PET.

  • L’inverno è in arrivo, regalaci tre consigli per affrontare meglio questo periodo con i nostri animali domestici.

1- Toelettare il cane e il gatto regolarmente in base al soggetto affinché il pelo e la cute svolgano la loro corretta funzione e permettere una giusta termoregolazione anche d’inverno. Il pelo trascurato protegge e isola meno il tuo animale.

2- Proteggere i polpastrelli dalle temperature rigide applicando i dovuti balsami con ingredienti sicuri, protettivi e lenitivi per evitare ustioni da freddo.

3- Proteggilo sempre in base alla temperatura, età, tipologia di pelo e taglia del tuo cane. Prediligi passeggiate più frequenti ma più brevi. 

INFO:

https://www.facebook.com/Pet.Tinati.groomingsalon.academy.lakecomo

 

Scroll to Top